Come organizzare un apericena con delitto

L’apericena è la nuova frontiera del divertimento. A metà strada tra un aperitivo e una cena, questo momento ha progressivamente conquistato tanti italiani. Oggi non c’è città, per piccola o grande che essa sia, in cui uno o più locali non propongano ai propri clienti un apericena.

aperitivo-con-delittoOvviamente più grande è la città più alto è il numero di attività che offrono questo genere di evento. Solitamente l’apericena si tiene nel fine settimana, quindi o il venerdì o il sabato. Soprattutto nelle grandi metropoli, però, non è raro trovare apericena che si effettuano anche in altri giorni settimanali.

 

Storicamente parlando, le grandi città hanno fatto da apripista in questo genere di eventi. Sono stati i locali di metropoli come Milano a capire, per primi, che il classico aperitivo poteva essere trasformato in qualcosa di più. E’ stato in quel momento che il vecchio operativo è andato in pensione ed è arrivato il nuovo apericena.

Oggi siamo in una fase successiva rispetto a questo discorso. Restando nel caso di Milano, è facilmente intuibile che nel capoluogo lombardo l’apericena sia diventato quasi la normalità. La situazione rispetto al passato è quindi completamente mutata. Se fino a pochi anni fa, un apericena era sufficiente per attirare clienti, oggi questo evento va ulteriormente arricchito. E’ quindi ovvio che organizzare un apericena che sia in grado di colpire il cliente non è affatto semplice.

Il buon cibo e il divertimento non sono più sufficienti tanto che molti locali di Milano stanno iniziando a puntare anche sull’animazione.

Come organizzare un apericena con delitto a Milano

Individuare un evento da inserire all’interno di un apericena non è affatto semplice. E’ per questo motivo che tra i locali di Milano è in corso una continua fase di test e sperimentazione. L’obiettivo è quello di arricchire l’apericena inserendo elementi nuovi ma senza andare a snaturare quelle che sono le caratteristiche di questo momento.

apericena-con-delittoIn tal senso un riscontro molto positivo sta arrivando da una sorta di evoluzione della cena con delitto. Questa forma di animazione, infatti, si sta mostrando molto all’altezza anche nel caso dell’apericena.  Fino a ieri il delitto a tavola era tipico solo delle cene o al massimo dei week end (in questo caso si era nella formula, riservata agli albergatori,  del cosiddetto week end con delitto). L’apericena è stata l’ultima conquista del giallo in tavola.

Ovviamente l’inserimento di un delitto in un apericena non deve avvenire a casaccio. Se l’obiettivo è quello di creare ulteriore valore aggiunto e permettere al locale di differenziarsi, rispetto alla concorrenza allora il tocco giallo sull’apericena deve essere studiato a tavolino. Il mercato non ammette errori.

Il primo sbaglio da evitare questo si organizza un apericena con delitto è quello di rivolgersi ad attori improvvisati e di livello amatoriale. Se si pensa che la messa in scena con delitto siano solo una scocciatura da liquidare con la minima spesa possibile, si è completamente fuori strada.

E’ necessario, invece, prestare molta attenzione e tenere ben in mente che solo i professionisti delle cene con delitto potranno trasformare in atti pratici le esigenze del promotore dell’evento.

Come organizzare un apericena con delitto a Milano partendo dal budget

Il secondo punto da tenere in debita considerazione per organizzare un apericena diverso è rappresentato dal budget e dal target dei presenti. I professionisti delle cene con delitto  a Milano, infatti, sono soliti calibrare il loro spettacolo a seconda della tipologia dei presenti ed dell’obiettivo della serata. E’ ovvio che i migliori apericena con animazione sono quelli che nascono da un confronto diretto tra proprietario del locale e team di attori. E’ oggetto di dialogo anche il tipo di apericena con delitto da mettere in scena.

La cena con delitto, infatti, da tempo non è più uno spettacolo frontale con separazione tra pubblico e attori. Anche nel caso dell’apericena con delitto si possono prendere in considerazione due diversi modelli di sviluppo della serata. Il primo, più diffuso, consiste nell’individuazione da parte dei gruppi di partecipanti del responsabile del delitto che va cercato tra gli attori che hanno messo in scena lo spettacolo. Il secondo modello, più alternativo, prevede l’individuazione dell’assassino tra i membri stessi del pubblico.

In entrami i casi divertimento e partecipazione da parte dei presenti sono garantiti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *